Il DOCVA, centro di documentazione per le arti visive organizzato da Careof e Viafarini, mette a disposizione del pubblico una serie di servizi di promozione e documentazione dell'arte contemporanea.


Nel 1994 Careof e Viafarini, organizzazioni non profit nate indipendentemente con finalità simili, iniziano una collaborazione per organizzare una serie di servizi di promozione e documentazione dell’arte contemporanea.
Dal 1995 iniziano a operare in convenzione con il Settore Giovani del Comune di Milano per fornire tali servizi al pubblico milanese.
Nasce così il Centro di Documentazione Arti Visive Careof & Viafarini, che comprende Biblioteca, Videoteca, Archivio Portfolio, e banca dati opportunità ArtBox.

Nel corso degli anni i servizi di Careof e Viafarini si sviluppano anche grazie al contributo del Comune di Milano, della Provincia di Milano e della Regione Lombardia, fino a diventare il centro di documentazione sulle arti visive più avanzato in Italia per quanto riguarda l’informatizzazione e la diffusione via internet di informazioni sull’arte contemporanea.
Nel 2000 Careof e Viafarini, unite in consorzio, vincono il concorso internazionale indetto dal Comune di Milano Settore Giovani per realizzare un centro di documentazione sulle arti visive presso la Fabbrica del Vapore che metta a disposizione del pubblico in un'unica sede i materiali e i servizi organizzati da Careof e Viafarini.


Nel 2008 viene inaugurata la nuova sede del DOCVA Documentation Center for Visual Arts.


top

last update 11-01-2012